Che carnevale sarebbe senza Crostoli?

Quando manca ormai un mese al Carnevale le pasticcerie di tutta Italia si riempiono delle croccanti e friabili striscioline di impasto fritte e cosparse di zucchero a velo o cioccolato fondente.

Al sud si chiamano chiacchiere o frappe, in altre regioni sono le bugie, a Mestre sono senza ombra di dubbio i galani.

La ricetta di questo storico dolce della tradizione gastronomica nazionale si arricchisce a seconda dei gusti con le farciture più svariate.

Tu come li realizzi?

 

Ecco la nostra ricetta: abbiamo trasformato i bicchieri e i cucchiai che le nonne sostituivano alle bilance con dosi più precise!

Ingredienti (per 4 persone):

  • 400 gr. di farina
  • 100 gr. di zucchero
  • scorza di un limone
  • 2 uova
  • 2 tuorli
  • 100 gr. di burro
  • 1 bicchierino di grappa
  • 1 pizzico di sale

 Inoltre:

  • zucchero a velo per spolverizzare
  • olio per friggere
  • farina per stendere la pasta

 

Procedimento:

Far fondere il burro nel microonde oppure a bagnomaria e lasciarlo raffreddare.

Disporre la farina a fontana e al centro rompere le uova intere, i tuorli e poi aggiungere lo zucchero, il sale, la grappa, il burro fuso e la scorza di limone finemente grattugiata.

Impastare bene per alcuni minuti fino ad ottenere un impasto liscio. Coprire la pasta ottenuta con pellicola trasparente e far riposare per almeno 30 minuti.

Stendere la pasta non troppo sottile con della farina sparsa sul piano di lavorazione, ripiegarla in 4 (tipo pacchetto) e ripetere questa operazione più volte. Infine stendere la pasta con mattarello oppure con l'aiuto dell'apposita macchina di uno spessore di qualche millimetro: sottile come un velo per i "galani", un po' più spessa per i "crostoli". Con una rotella dentata ritagliare dei rettangoli.

Friggere in olio di semi abbondante, fino a che saranno dorati, scolare e asciugare su carta assorbente.

Far raffreddare e spolverizzare con lo zucchero a velo.

Galleria Barcella

Via Bonaventura Barcella
Mestre (Venezia) - 30174
Email info@galleriabarcella.it
Come arrivare

Social

FacebookTwitterLinkedinRSS FeedShare on Google+

Newsletter

Log in or Sign up