La ricetta della "Pasticceria Angelica": le frittelle ripiene

Ogni anno in occasione del Carnevale in tutte le regioni d'Italia si preparano tanti dolci tradizionali, dalle famose chiacchiere, che cambiano un pò nome a seconda della regione di provenienza, alle frittelle, che troverete da noi sia farcite con crema, zabaione, ricotta, ricotta al pistacchio e nutella, sia le classiche veneziane con l’uvetta.

Oggi la Pasticceria Angelica vi offre la ricetta tradizionale delle frittelle ripiene e vi spiegherà il procedimento passo dopo passo delle così dette “frittoe”.

Ingredienti:

* 50 gr di burro

* 150 gr di farina 00

* 50 gr di zucchero

* scorza grattugiata di limone

* 4 uova

* 250 ml di acqua

* sale

Procedimento:

Fate bollire l’acqua con il burro, lo zucchero e un pizzico di sale. A questo punto aggiungere un po’ di buccia grattugiata di limone e la farina tutta in una volta. Mescolare bene per evitare la formazione di grumi. Rimettere sul fuoco e mescolare fino a quando l’impasto si stacca dalla pentola; togliere dal fuoco e far intiepidire. Mettete il composto in una planetaria e aggiungete le uova una alla volta, facendo attenzione che sia ben amalgamato prima di aggiungere il successivo. Aggiungete il quinto uovo solo se necessario: la pasta deve avere una consistenza tale da cadere dal cucchiaio se viene scrollato. Prelevare piccole quantità di impasto e friggerne poche per volta, aiutandovi con due cucchiai, friggetele per qualche minuto a fuoco medio in abbondante olio caldo. Le frittelle si gireranno da sole e una volta gonfiate e dorate, scolatele aiutandovi di una schiumarola e passatele nella carta assorbente. Ora si possono farcire con crema pasticcera, nutella o una qualsiasi crema di vostro gradimento e decorare con zucchero a velo.

Buon divertimento e buon appetito!

Read more...

La ricetta della "Pasticceria Angelica" - Frittelle ripiene

  • Published in Negozi

Ogni anno in occasione del Carnevale in tutte le regioni d'Italia si preparano tanti dolci tradizionali, dalle famose chiacchiere, che cambiano un pò nome a seconda della regione di provenienza, alle frittelle, che troverete da noi sia farcite con crema, zabaione, ricotta, ricotta al pistacchio e nutella, sia le classiche veneziane con l’uvetta.

Oggi la Pasticceria Angelica vi offre la ricetta tradizionale delle frittelle ripiene e vi spiegherà il procedimento passo dopo passo delle così dette “frittoe”.

Ingredienti:

* 50 gr di burro

* 150 gr di farina 00

* 50 gr di zucchero

* scorza grattugiata di limone

* 4 uova

* 250 ml di acqua

* sale

Procedimento:

Fate bollire l’acqua con il burro, lo zucchero e un pizzico di sale. A questo punto aggiungere un po’ di buccia grattugiata di limone e la farina tutta in una volta. Mescolare bene per evitare la formazione di grumi. Rimettere sul fuoco e mescolare fino a quando l’impasto si stacca dalla pentola; togliere dal fuoco e far intiepidire. Mettete il composto in una planetaria e aggiungete le uova una alla volta, facendo attenzione che sia ben amalgamato prima di aggiungere il successivo. Aggiungete il quinto uovo solo se necessario: la pasta deve avere una consistenza tale da cadere dal cucchiaio se viene scrollato. Prelevare piccole quantità di impasto e friggerne poche per volta, aiutandovi con due cucchiai, friggetele per qualche minuto a fuoco medio in abbondante olio caldo. Le frittelle si gireranno da sole e una volta gonfiate e dorate, scolatele aiutandovi di una schiumarola e passatele nella carta assorbente. Ora si possono farcire con crema pasticcera, nutella o una qualsiasi crema di vostro gradimento e decorare con zucchero a velo.

Buon divertimento e buon appetito!

Read more...

CARNEVALE DI VENEZIA CREATUM ovvero delle ARTI e delle TRADIZIONI - 23 Gennaio 9 Febbraio 2016

  • Published in News

È tutto pronto per l’edizione 2016 del Carnevale di Venezia! Nella mattinata di Giovedì 21 Gennaio si è svolta la presentazione ufficiale del programma, che vede spiegati i dettagli delle iniziative che da Sabato 23 Gennaio fino a Martedì 9 Febbraio caratterizzeranno l’edizione di quest’anno.

Protagoniste del 2016 saranno le CREATUM, come recita il sottotitolo della manifestazione, ovvero le ARTI e le TRADIZIONI:  la lavorazione della pietra, del vetro, del merletto, dei tessuti, delle maschere, che troveranno la massima espressione in Piazza San Marco, cornice da Sabato 30 Gennaio della nuova “machina” scenica ideata dallo scenografo Massimo Checchetto.

Come da tradizione, il programma delle manifestazioni partirà il prossimo fine settimana a Cannaregio. Sabato 23 Gennaio appuntamento  con lo spettacolo ideato dalla compagnia Nu’ Art, “L’incanto delle Arti rinnovate. Un emozionante incontro con le Tradizioni veneziane” (ore 18.00), e Domenica 24 Gennaio (dalle ore 11.00) con la Festa Veneziana che porterà il gioioso e variopinto corteo acqueo, composto da oltre 100 imbarcazioni e 500 regatanti, organizzato dal coordinamento delle associazioni remiere “Voga alla veneta” lungo il Canal Grande con apoteosi in Canale di Cannaregio (ore 12.00) dove il popolo del Carnevale gusterà i sapori della cucina veneziana grazie agli stand dell’Aepe. A partire dalle ore 11.00, all’altezza della Pescheria, si terrà l’esibizione di Paolo Zanarella “Il pianista fuori posto”: una performance aerea fatta di musica, canto e acrobazia funambolica tramite la sospensione del pianoforte sulle acque del Canal Grande.

Il Carnevale entrerà nel vivo Sabato 30 Gennaio con l'apertura del “Villaggio delle Meraviglie”, in Piazza San Marco, e con il Corteo delle Marie di Carnevale. A seguire, Domenica 31, il Volo dell'Angelo per arrivare agli eventi clou della manifestazione, il Volo dell'Aquila e lo Svolo del Leon, in programma rispettivamente Domenica 7 Febbraio e Martedì grasso 9 Febbraio, giorno in cui sarà proclamata alche la Maria del Carnevale 2016.

Particolarmente variegato anche il programma delle iniziative del “Carnevale in Terraferma”. Divertimento itinerante con il trenino di Carnevale “Arte & mestieri”, che dal 30 Gennaio al 9 Febbraio attraverserà tutto il territorio, raggiungendo anche Pellestrina, ospitando a bordo laboratori di artigiani su arti e antichi mestieri. Sfilate di carri allegorici a Marghera, il 6 Febbraio, a Favaro Veneto il 7 Febbraio, a Zelarino il 9 Febbraio.

Centro nevralgico del Carnevale metropolitano sarà anche Piazza Ferretto a Mestre, dove oltre alla pista di pattinaggio su ghiaccio sono in programma grandi novità: “Le ali di Mestre”, una video installazione interattiva che coinvolgerà i passanti proiettando immagini “optical flow” sulla facciata di palazzo Da Re. Il 30 e il 31 Gennaio e da Venerdì 5 a Martedì grasso, dalle 18 alle 20, non perdete il Carnival Happy hour, aperitivo con Dj set in piazza e per finire una sorpresa per l'Asino che il 7 Febbraio non volerà dalla Torre ma incanterà il pubblico con performance acrobatiche.

A Venezia anche l'Arsenale torna protagonista della kermesse con spettacoli, giochi d'acqua e divertimenti oltre ad ospitare lo sfarzoso gala dinner “Il Banchetto del re ovvero della polvere di Cipro”. Importanti collaborazioni anche dei teatri veneziani, La Fenice e Goldoni, che in Piazza San Marco e lungo le calli proporranno rispettivamente brani tratti dalla Traviata e pièce teatrali.

Auguriamo a tutti di partecipare a questa festa con gioia!

 


Fonte: Comunicato Stampa programma del Carnevale di Venezia 2016, Comune di Venezia.

Read more...

Galleria Barcella

Via Bonaventura Barcella
Mestre (Venezia) - 30174
Email info@galleriabarcella.it
Come arrivare

Social

FacebookTwitterLinkedinRSS FeedShare on Google+

Newsletter

Log in or Sign up